Fredclarckeara after dark

60,00

Vaso diametro 9

Pianta in forza fiore

Disponibile

Descrizione

Per coltivare con successo la Fredclarkeara occorre capire i ritmi di crescita nelle varie stagioni. C’e’ un periodo di crescita ed un periodo di riposo (dormienza). Per una migliore crescita delle piante e’ importante comprendere e rispettare queste fasi. Quando le piante sono in crescita attiva e’ bene mantenere costante l’umidita’ delle radici e fertilizzare regolarmente. Cio’ e’ essenziale per ottimizzare lo sviluppo e la fioritura. Quando le piante sono in riposo somministrare poca o nessuna acqua, in quanto gli pseudobulbi hanno accumulato umidita’ e sostanze nutrienti per sopravvivere alla dormienza.
Primavera: le Fredclarkeara iniziano la loro nuova crescita in primavera, ma bisogna aspettare che la pianta abbia sviluppato nuove radici e qualche centimeto di vegetazione prima di iniziare a bagnare. Se non si aspetta si rischia di far marcire le radici e far morire la pianta. Le nuove radici sono vitali per la salute delle piante.
Estate: quando le nuove radici e vegetazione inziano a crescere ad un buon ritmo e la pianta puo’ raddoppiare di dimensioni. In questo periodo le piante richiedono umidita’ costante e regolare fertilizzazione. L’irrigazione fatta 2 o 3 volte a settimana dovrebbe essere sufficiente. Un fertilizzante equilibrato completo (NPK 20-20-20) e’ indicato per questa rapida crescita. Un livello di luce pari o superiore a quello suggerito per le Cattleya aiutera’ ad assicurare una vigorosa crescita e la fioritura. In questo periodo dovrebbe iniziare la formazione dello stelo per la fioritura.
Autunno: qualche tempo dopo la fioritura, nel tardo autunno, le piante cominceranno a entrare nella fase di dormienza. I primi segnali sono l’ingiallimento e la doratura sul bordo delle foglie. A questo punto si interrompe la concimazione e si riduce l’irrigazione a meta’ e, quando la maggior parte delle foglie sono di colore giallo / marrone e iniziano a cadere, cessate l’irrigazione del tutto. La regola generale da seguire e’: al 15 novembre si arresta la fertilizzazione e si riduce l’irrigazione a meta’. La maggior parte delle foglie devono essere ingiallite o cadute al 1 di gennaio; anche qualora le piante avessero ancora le foglie, si deve interrompere comunque l’irrigazione.

L’insorgenza della dormienza e’causata da diversi fattori: la maturita’ degli pseudobulbi, una lunghezza delle giornate inferiore, le temperature piu’ basse di giorno e di notte e una riduzione dell’umidita’ nella zona delle radici. Tuttavia quando le piante sono coltivate in aree calde o in casa sotto le luci artificiali a volte la dormienza deve essere incoraggiata. L’arresto dell’irrigazione ai primi di gennaio, indipendentemente dal numero di foglie verdi, attivera’ la dormienza.

Nota: L’irrigazione durante la dormienza dovrebbe essere fatta solo se la pianta mostra pseudobulbi raggrinziti

Luce: le Fredclarkeara vogliono molta luce, simile a quella delle Cattleya (circa 27000-43000 lumen), ma le piante si possono adattare a situazioni di luce inferiori.
Esposizione a sud/sud-ovest, luce filtrata, non diretta.

Substrato: per le piante mature utilizzare Bark medio misto ad agriperlite. Per piante giovani si preferisce sfagno Nuova Zelanda (attenzione con le bagnature). Questo genere non e’troppo esigente, qualsiasi mezzo di coltura ben drenante funzionera’ bene.

Fertilizzanti: Quando la pianta e’ in crescita attiva, utilizzare regolarmente un fertilizzante (20-20-20) 1gr per litro d’acqua.

Il movimento dell’aria: un movimento d’aria abbondante e’ essenziale per una buona coltivazione. Inoltre appendere le piante permettera’ la massima circolazione dell’aria intorno al vaso.

Rinvaso e divisione: il rinvaso viene fatto durante il periodo di riposo invernale. (Ricordate; nessuna irrigazione fino a quando le radici saranno ben sviluppate). La Fredclarkeara se divisa in 2 o piu’ pseudobulbi danno buoni risultati.
Insetti parassiti: Le Fredclarkeara sono generalmente indenni da organismi nocivi, tuttavia gli acari sono attratti dalle foglie soffici di queste piante.

Nome comune: Fredclarkeara after dark
Specie: Ibrido
Genere: Catasetum
Dimensione indicativa pianta adulta: media
Sviluppo: simpodiale
Periodo di fioritura: annuale
Dimensione fiore: medio, circa 4cm
Temperatura: intermedia, minima 8C – massima 20C
Luce: Alta (27.000-43.000 Lumen). Proteggere dai raggi diretti del sole
Umidita’: media 60%-70%
Irrigazione: dalla primavera all’autunno, dopo che ha iniziato a fare nuove radici e vegetazione. In inverno sospendere irrigazioni
Concimazione: settimanale con dose ridotta ad 1/2 nel periodo vegetativo
Profumo: si, delicato e speziato
Riposo: si, invernale
Supporto: vaso o zattera / Substrato di corteccia di conifera (bark) di pezzatura medio-piccola, ben aerato, con piccola percentuale di sfagno.
Livello di difficolta’: basso

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Fredclarckeara after dark”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Domande e risposte degli utenti

Non ci sono ancora domande, poni per primo una domanda per questo prodotto.